Blog

BLOG DI FRANCESCA SIMONI
Fai un tuffo su tutte le esperienze, sapori, viaggi e successi di Francesca Simoni e cosa dicono di lei.

Otto chef da sei celebri ristoranti prepareranno ricette studiate apposta per l’evento, all’interno del padiglione Eataly

Leggi l’articolo
Alberto Bettini della Trattoria da Amerigo di Savigno, Massimiliano Mussoni de La Sangiovesa di Santarcangelo di Romagna, Mirko e Sandro Maioli de Le Ghiaine di Cervia/Milano Marittima, Alessandra e Roberto Casamenti dell’Osteria La Campanara di Pianetto di Galeata, Andrea Medici dell’Osteria in Scandiano e, Silver Succi del Quartopiano Suite Restaurant di Rimini saranno ambasciatori delle eccellenze gastronomiche regionali al padiglione Eataly, coordinato da Oscar Farinetti, durante all’Esposizione Universale di Milano (1 maggio – 31 ottobre) . Alcune delle ricette create per l’evento sono state presentate ieri sera in anteprima durante un goloso show-cooking che li ha visti protagonisti, a Rimini, nella preparazione di piatti a base dei sapori tipici dell’’Emilia-Romagna, regina del gusto con i suoi 41 prodotti locali Dop e Igp e tra le regioni leader in Europa per marchi di qualità.
Tra gli ingredienti utilizzati dagli chef il riso del Delta del Po, le mazzancolle dell’Adriatico, il culatello di Zibello, la carne bovina di razza romagnola, l’aceto balsamico tradizionale di Modena, lo squacquerone e le pere di Romagna, gli asparagi verdi di Altedo. Le eccellenze gastronomiche regionali, già riconosciute da Forbes nel 2013, continuano ad essere esaltate dalla stampa internazionale, e americana in particolare, con le recenti pubblicazioni sulle pagine del Sunday Times e del Sun «I prodotti enogastronomici tipici del nostro territorio regionale –sottolinea Andrea Corsini, Assessore Regionale al Turismo- sono il nostro miglior ambasciatore turistico nel mondo. Questo vale oggi più di ieri, nel momento in cui ci avviciniamo a Expò, con il tema “nutrire il pianeta, energia per il mondo“.
E proprio in vista della sempre più vicina apertura l’Azienda di promozione turistica regionale ha in programma due educational tour sulla tematica food con l’Enaj (European network of agricultural journalists) ed Ifaj (international federation of agricultural journalists). Diverse decine di giornalisti delle due associazione, in occasione della loro visita all’Esposizione universale milanese saranno ospiti sul territorio regionale per far tappa in cantine, caseifici, aziende agricole biologiche, partecipare ad un corso per fare la pasta sfoglia e visitare l’Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Colorno, il Museo del Balsamico di Spilamberto, l’Enoteca regionale di Dozza, il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e Casa Artusi, il centro di cultura enogastronomica di Forlimpopoli.

Articolo di: SABRINA CAMPANELLA per BOLOGNA Repubblica


“Ignorate chi lo nega, per la Cina è il tempo di splendere” (China Daily)

Le mie esperienze nella capitale cinese sono state al momento due, molto diverse tra loro, ma entrambe estremamente interessanti e stimolanti. Nel giugno 2014, assieme ad una selezione di altre undici chef donne provenienti da tutto il mondo, ho preso parte alla manifestazione “Women Power in the Culinary World”, dedicata al meglio della cucina internazionale in “rosa”. Nell’ottobre 2014, sono stata richiamata a Pechino per svolgere appieno la mia attività di “personal chef”, preparando quattro cene a base di tartufo bianco.
Articolo: Haodou.com
Articolo: Peekaboo
Articolo: Peekaboo 10 sec

Tagliatelle …. passatelli ?!?!

Pasta fresca, tradizione…..  Una giovane Donna Americana interessata ad imparare questa forma d’arte.

Articolo: With Husband in tow

Italian Food Festival Rosewood Jeddah’s

La quarta edizione del Festival italiano cibo al Rosewood Jeddah è stato lanciato la scorsa settimana. Chef Francesca Simoni da Bologna e lo chef executive Amjad Yousef Al-Ghandoor presentiamo piatti tradizionali della cucina italiana provenienti da tutta Italia con un tocco moderno unico ad Asburgo, un ristorante Rosewood.
Chef Francesca è Executive Sous Chef presso Amerigo 1934 Trattoria, il vincitore del prestigioso premio Gambero Rosso per il miglior ristorante in Italia nel 2013. Ha volato in Jeddah appositamente per il festival. Insieme con Al-Ghandoor, si sta preparando piatti autentici non solo dalla sua regione, l’Emilia-Romagna, ma da tutte le principali città italiane. Il festival continuerà fino 28 gennaio.
The fourth edition of the Italian Food Festival at Rosewood Jeddah was launched last week. Chef Francesca Simoni from Bologna and executive chef Amjad Yousef Al-Ghandoor are presenting traditional Italian cuisine from across Italy with a unique modern touch at Habsburg, a Rosewood restaurant.
Chef Francesca is the Executive Sous Chef at Amerigo 1934 Trattoria, the winner of the prestigious Gambero Rosso Award for the best restaurant in Italy in 2013. She flew into Jeddah especially for the festival. Together with Al-Ghandoor, she is preparing authentic dishes not only from her region, Emilia-Romagna, but from all the major Italian cities. The festival will continue until Jan. 28.
 

Experience a Portorico

Mani in pasta!

Ecco la galleria di foto:

 

Un grande onore e piacere lavorare nuovamente con Lo Chef Igles Corelli per la  Cena CREDEM

Evento del giorno all’Agriturismo Casa Fonsi con Francesca Simoni e Andrea Lo Giacco

Amerigo Laboratorio a casa Gino Pellegrini

Manifestazione a Polesine parmense nel ristorante dello Chef Spigaroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *